OKkio alla SALUTE

IN PRIMO PIANO

Il 17 febbraio si è conclusa la fase di estrazione ed invio del campione alle Regioni e tutto il materiale necessario alla raccolta dati è presente nella sezione “strumenti 2014” del sito.
A breve sarà disponibile anche la versione definitiva del software. Il gruppo di coordinamento dell’ISS vi augura una buona raccolta dati.

Indagine 2012: al via la pubblicazione dei report regionali

Con il report del Friuli Venezia Giulia parte la pubblicazione dei risultati regionali della terza indagine di OKkio alla Salute. Per maggiori informazioni scarica il documento completo nella sezione dedicata ai report regionali 2012.

Indagine 2012: la sintesi dei risultati

Disponibili on line gli abstract regionali e aziendali inviati all’Iss in occasione del convegno “Il sistema di sorveglianza OKkio alla Salute: risultati 2012” (Roma, 20 febbraio 2013) che ha presentato la terza raccolta dati di OKkio alla Salute (pdf 388 kb)  condotta nel 2012 su un campione di 2622 classi della scuola primaria, 46.483 bambini e 48.668 genitori, distribuiti in tutte le Regioni italiane. Per maggiori informazioni leggi l’approfondimento sul convegno.


 Sistema di sorveglianza Okkio alla Salute: risultati 2010

Nel 2007 il Ministero della Salute ha promosso il sistema di sorveglianza OKkio alla SALUTE, che si basa su indagini trasversali biennali ed è coordinato dall’Istituto Superiore di Sanità. Il suo obiettivo è di stimare la prevalenza di sovrappeso e obesità nei bambini della scuola primaria e esaminare i fattori associati. Nella seconda raccolta dati, svoltasi nel 2010, dei 42.549 studenti misurati con metodologia standardizzata 34% erano sovrappeso o obesi 9% dei bambini non aveva fatto colazione e 68% aveva fatto una merenda a elevata densità energetica il giorno della rilevazione; 23% non consumava giornalmente frutta e/o verdura; 22% praticava attività fisica solo per un’ora a settimana. La metodologia è stata validata in collaborazione con l’INRAN e alcuni strumenti di comunicazione sono stati sviluppati con il progetto Pinc. Questo sistema di sorveglianza è un valido strumento per monitorare l’evoluzione dell’obesità e può aiutare a promuovere interventi di sanità pubblica.

Per maggiori informazioni, scarica il rapporto Istisan 12/14 completo “Sistema di sorveglianza Okkio alla Salute: risultati 2010”.

 

Cos’è OKkio alla SALUTE?

OKkio alla SALUTE è un sistema di sorveglianza sullo stato ponderale dei bambini delle scuole primarie (6-10 anni), le loro abitudini alimentari e sull’attività motoria svolta (oppure e i comportamenti a rischio collegati).

E’ nato nel 2007 nell’ambito del progetto “Sistema di indagini sui rischi comportamentali in età 6-17 anni”, promosso e finanziato dal Ministero della Salute/CCM, ed è coordinato dal Centro Nazionale di Epidemiologia, Sorveglianza e Promozione della Salute (CNESPS) dell’Istituto Superiore di Sanità (ISS) in collaborazione con le Regioni, il Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca.

Scopo principale di OKkio alla SALUTE è di descrivere la variabilità geografica e l’evoluzione nel tempo della stato ponderale, degli stili alimentari, dell’abitudine all’esercizio fisico dei bambini (6-10 anni) e delle attività scolastiche favorenti la sana nutrizione e l’attività fisica al fine di orientare la realizzazione di iniziative utili ed efficaci per il miglioramento delle condizioni di vita e di salute dei bambini delle scuole primarie.

OKkio alla SALUTE” è collegato al programma europeo “Guadagnare salute” e ai Piani di Prevenzione nazionali e regionali e fa parte del progetto dell’Organizzazione Mondiale della Sanità Regione Europea “Childhood Obesity Surveillance Initiative (COSI)”.

 

La raccolta dati prevede:

  • la registrazione delle misure antropometriche (peso e altezza) degli alunni, effettuata da operatori ASL

  • la somministrazione di un questionario semplice ai bambini per raccogliere informazioni sulle loro abitudini alimentari, livelli di attività fisica e sedentarietà

  • la compilazione da parte dei genitori di un breve questionario per la raccolta di informazioni rispetto ad abitudini alimentari, attività fisica e sedentarietà dei loro figli

  • la compilazione di un questionario da parte dei dirigenti scolastici per la raccolta di informazioni in merito a ambiente scolastico

 

Materiale di comunicazione